Creazioni in FIMO e molto altro... Polymer clay creations and much more...
Google

martedì 18 dicembre 2007

Tortino rustico (ricetta di Anna rivisitata un po' da me) - PIZZA PIENA di Benevento


Questo tortino (una specie di Pizza Piena di Benevento) l'ho fatto una prima volta diversi anni fa ma mi venne una schifezza... pensavo di avere una ricetta sbagliata (perché senza sale)... e io ce l'ho messo di mia iniziativa...
L'altro giorno ho telefonato alla signora Anna, la mamma di una mia cara amica, e me la son fatta ridare...
Non ci crederete ma mi è venuta uno spettacolo... Non ho seguito passo passo tutto ciò che mi ha detto ma il sale non ce l'ho messo...
E' venuta molto bella da vedere e anche buona... Un'idea da portare come dono se invitati a cena da amici e non ci si vuol presentare con il classico panettone...
Qui vi propongo la ricetta esatta del tortino che ho fatto io!

Ingredienti per la pasta esterna:
500 g di farina
2 uova intere
50 g di burro fuso (ci vorrebbe la sugna ma non ne avevo)
un pizzico di sale
mezzo cubetto di lievito di birra
acqua tiepida
un cucchiaino di zucchero

Ingredienti per il ripieno (dove non va il sale):
4 uova intere
200 g di capicollo a fette sottili
400 g di formaggio fresco primo sale
4/6 cucchiai di parmigiano grattugiato

Preparate la farina a fontana su un piano da lavoro o in un recipiente (dipende da come siete abituati), rompeteci le 2 uova dentro, aggiungete il pizzico di sale, il burro e il lievito preventivamente sciolto con un po' d'acqua tiepida (una tazzina da caffè) e lo zucchero. Impastate per un po' (se fosse necessario, aggiungete altra acqua tiepida), fino a formare una palla morbida e uniforme, ponete il tutto in un recipiente coperto con un canovaccio e lasciate riposare in un luogo caldo della casa per almeno due ore (se avete più tempo, si può ridurre ancora la quantità di lievito e allungare i tempi di lievitazione)).
Quando la pasta sarà pronta cominciate a far scaldare il forno (i classici 180 gradi andranno benissimo) e preparate lo stampo rotondo (io lo preferisco o a cerniera oppure quelli usa e getta della cuki... ma non quelli di alluminio... adesso ne fanno un tipo di cartone dove non occorre usare la carta forno).
Foderate lo stampo con la pasta (cercate di stenderla con le dita e le mani in generale, anziché con il matterello...), non usatela tutta però... un po' vi servirà per il 'coperchio'... (fatene uscire un po' anche dai bordi) e quindi cominciate con gli strati di capicollo e formaggio.

Le fettine di capicollo, per il primo giro (e solo per il primo) dovranno ricoprire la base e la superficie interna laterale della pasta, idem con il formaggio a fette.
Successivamente si procederà solo con il ricoprire la base e il formaggio lo si farà a cubetti; con gli ingredienti che ho messo, dovrebbero venire in tutto 3/4 giri di capicollo e 3 giri di formaggio, di cui uno a fette e due a cubetti. Nei due giri di formaggio a cubetti vanno 'colate' le uova battute con il parmigiano (2 uova + 2 cucchiaini di parmigiano x ognuno dei 2 giri di formaggio a cubetti).
Quando avrete finito gli ingredienti, fate una specie di coperchio con la pasta lievitata avanzata, coprite il tutto, sigillate i bordi e bucherellate con una forchetta. Se avanzasse altra pasta usatela per qualche decorazione!!!!
Con un pennellino da cucina pulite la ciotola in cui avete battuto le uova e spennellateci il tortino.
Infornate a 180/200 gradi per 45 minuti circa (se usate un forno termo ventilato Anna consiglia di mettere in forno anche un piccolo recipiente con dell'acqua... eviterà che il tortino si secchi!!!).

Grazie Anna!!!

2 commenti:

Ilaria ha detto...

Gnammi... Questa sembra proprio buona... mi piacciono tanto le focacce!!! Non vedo l'ora di provarla..

La Pimpa ha detto...

Mamma mia!!! gnam, chissà che buona! ^-^

Condividi questo post:

Articoli Correlati:

Related Posts with Thumbnails
// Inserimento bottone PIN IT 21 agosto 2013